2-3 Aprile: Riunione Comitato Direttivo a Bologna – Comunicato Stampa per le redazioni Tele-Giornalistiche : Contribuisci con un tuo post!

1

Oggetto: Comunicato Stampa: 2-3 Aprile 2011 – ImpreseCheResistono riunisce il Comitato Direttivo a Castello d’Argile (BO)

Gentile Redazione,
(e p.c. Presidenza Nazionale ICR, Luca Peotta),
sono Maurizio Anselmi, Delegato regionale per l’Emilia Romagna del Movimento Spontaneo delle PMI “ICR – ImpreseCheResistono” (www.impresecheresistono.org ).

Vi inoltro il Comunicato Stampa che illustra gli obiettivi dell’incontro in oggetto.

“Il 2 e 3 Aprile 2011 (in località La Budriola a Castello D’Argile, BO) si riunirà la Delegazione Nazionale di ICR-ImpreseCheResistono.

ICR è un Comitato Nazionale di Imprenditori che si riconoscono nella micro, piccola e media Impresa Italiana; apartitica, ICR tende ad essere la “voce critica” delle Associazioni, per scuoterle costruttivamente dall’interno.

Forti degli oltre 2.000 Imprenditori aderenti a livello Nazionale e stanchi dell’inutile e fazioso “chiacchiericcio mediatico” (che tratta solo di argomenti lontani anni luce dalle REALI ESIGENZE delle Micro,Piccole e Medie Imprese Italiane) i Delegati, sentendosi danneggiati dall’ormai gravissimo e nocivo immobilismo di Istituzioni, Classe Politica, Banche, Sindacati ed Associazioni, senza distinzioni di sorta, si riuniranno per considerare e proporre azioni concrete, a livello Nazionale ed Europeo:

  • Riscoprire e valorizzare l’Imprenditoria Italiana come reale Motore di sviluppo del Paese;
  • Separazione tra Banche d’affari e Banche per le Imprese e contemporanea Costituzione di una Banca Nazionale per lo Sviluppo;
  • Allineamento dell’Italia – con l’Europa – all’attuale politica di “sano protezionismo” portata avanti con successo in alcuni Settori degli USA: Dazi doganali di sbarramento all’ingresso di prodotti realizzati in violazione delle Leggi in vigore per le omologhe Imprese Europee;
  • Rendere consapevoli gli Stati Nazionali della improrogabile necessità di istituire VERE Politiche Industriali coordinate, per tentare di arrestare il processo di
    de-industrializzazione dell’Europa, che ha prodotto anche lo sfruttamento di Popoli e Genti, frutto del palese fallimento dell’ “Esperimento del WTO-OMC” (World Trade Organization -Organizzazione Mondiale del Commercio);
  • Ricerca di interlocutori nel Mondo della Politica, che siano disposti a rischiare i propri privilegi per tutelare gli interessi dei Cittadini Italiani e portare avanti insieme iniziative concrete, e di rapida attuabilità, come, ad esempio, l’adeguamento Italiano alla Normativa Europea sulla Certezza dei Pagamenti alle Imprese entro 60 giorni – (1.200 firme raccolte e presentate per sostenere il Disegno di Legge);
  • Altre istanze / proposte degli Aderenti.

Ricordiamo che “ImpreseCheResistono” è un gruppo di Imprenditori che  R E A G I S C O N O  :

  • all’indifferenza sostanziale della Politica
  • alla Pressione Fiscale tra le più alte d’Europa
  • alla cronica mancanza di Ordinativi causata dalla Globalizzazione malgestita
  • a Pagamenti MAI certi
  • ad una Burocrazia esasperante
  • ad un Sistema di Welfare inefficiente
  • all’illegalità tollerata, quando non legalizzata
  • al rapporto “asettico” delle Banche
  • alla inadeguatezza delle associazioni di categoria
  • alle “logiche spartitorie” prive di Meritocrazia
  • alle tentazioni di andarsene dall’Italia

E’ ora di dire BASTA!

Maurizio Anselmi, Delegato regionale per l’Emilia Romagna

Recapito Mobile 335-7473186 – Fisso C/O Esox Informatica www.esoxgroup.eu – Tel 051-864989

Recapiti durante l’evento del 2 e 3 Aprile C/O Agriturismo La Budriola – Via Budriola, 9 – 40050 Castello di Argile (BO)Tel 051-6861889