BERLUSCONI INDIGNATO

1

INTERCETTAZIONI, ORA BASTA, VARARE SUBITO LA LEGGE…

Ma alla fine, ci piacerebbe sapere, quelle cose le hanno dette o no? Le hanno fatte o no? Questo è il punto, chi vuole per forza mettere a tacere le cose, censurando la rete, impedendo che le forze dell’ordine facciano il loro lavoro, denota che ha timore, e la paura si sa….”la gallina che canta….”

e poi… le intercettazioni sono pagate con i nostri soldi.. rendiamole pubbliche, facciamo in modo di farci noi un’idea di quanto siano “dannose” e per chi..se per noi o per loro!

DALLA MADDALENA AL NUOTO, LA RETE DI LETTA.

E SILVIO, GUAI A CHI LO TOCCA!

Dobbiamo essere comprensivi con chi è stato ingannato, accusato, attaccato, ed infine “umiliato”, noi ne abbiamo del resto grande esperienza di come ci si sente quando si è sotto tiro…noi ingannati dal governo e dalle banche, accusati ed attaccati dal fisco, umiliati…